Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cerca

SUCCESSO CON “DOPPIETTA” DEI CORRIDORI DEL TEAM BORGO MOLINO RINASCITA ORMELLE NEL MEMORIAL ALDO FORNASIERO.

Corte di Piove di Sacco (Padova)

Stupenda “doppietta” per il team Borgo Molino Rinascita Ormelle domenica pomeriggio nel Memorial Aldo Fornasiero-Medaglia d’Oro Fratelli Fornasiero svoltosi sulle strade di Piove di Sacco, in provincia di Padova. A centrare il prestigioso appuntamento, dedicato ad un grande amico del ciclismo e ad una famiglia che ha profonde radici nello sport del pedale di tutti i tempi, è stato il veneziano di Mirano, Riccardo Bobbo. Il corridore del club di Ormelle ha preceduto allo sprint il padovano e compagno di squadra Enrico Molena. Quella messa a punto dalla Cicli Olympia con la collaborazione delle famiglie Fornasiero e Coccato è stata una corsa spettacolare dove i 119 concorrenti si sono dati battaglia dal primo all’ultimo minuto senza un attimo di respiro.

  Già al 2° giro hanno preso il largo Matteo De Franceschi (Ciclisti Padovani), Thomas Bizzotto (Giorgione Aliseo Group)  e Raffaele Trentin (Campana Imballaggi Sudtirol) ai quali si è accodato durante la quarta tornata un altro terzetto, ma senza fortuna perché il gruppo si è poco dopo ricompattato.

  Nel corso dell'8^ giro, dei 13 programmati, hanno attaccato Nicolò Dal Din (Giorgione Aliseo Group), Riccardo Bobbo ed Enrico Molena (Borgo Molino Rinascita Ormelle). A loro hanno cercato di agganciarsi vari gruppetti ma senza esito. Nel frattempo Bobbo ha guadagnato punti preziosi per la classifica dei Traguardi Volanti (vinta proprio davanti ai compagni di squadra Molena e Trentin). Il vantaggio massimo acquisito da i battistrada è stato 1'20" poi ridottosi a 40" allorché, percepito il pericolo, sono scattati i due alfieri della Borgo Molino lasciando da solo Dal Din che è stato ripreso ai 300 metri.

Arrivo in "parata" mano nella mano Con Bobbo e Molena. A regolare il gruppo è stato il vicentino di Arzignano, Matteo Bolcato del Work Service Liotto, giunto a 25”.

  Per Riccardo Bobbo, che è nato il 10 maggio del 1999 e si è formato nelle giovanili alla scuola dell’Unione Ciclistica Mirano, è arrivata la prima vittoria stagionale dopo il terzo posto centrato a il 18 giugno scorso a San Salvatore (Lucca) nel Campionato Italiano Juniores-58. Coppa Remo Puntoni e il 9. piazzamento del 2 luglio scorso a Monselice (Padova) nel Gran Premio Città di Monselice. Per il club trevigiano, invece, è stata la terza affermazione del 2017.

Francesco Coppola

PHOTOBICICAILOTTO

  Arrivo: 1. Riccardo Bobbo (Borgo Molino Rinascita Ormelle) km 127,4 in 3 ore 06’13” media 41,049; 2. Enrico Molena (id); 3. Matteo Bolcato (Work Service Liotto) a 25”; 4. Nicolò Tessari (Pasta Sgambaro); 5. Elia Menegale (Libertas Scorzè); 6. Kevin Bonaldo (Giorgione Aliseo Group); 7. Emanuele Zumerle (Borgo Molino Rinascita Ormelle); 8. Antonio Taglioli (Sidermec-Fratelli Vitale); 9. Leonardo Panozzo (Conscio Pedale del Sile); 10. Michele Padovan (San Vendemiano Cycling Team).

FacebookTwitter