Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cerca

LETTERA DI ELOGI E DI FELICITAZIONI DA PARTE DELL'UNINIONE CICLISTICA INTERNAZIONALE AGLI ORGANIZZATORI DEL 32° GIRO DEL MEDIO BRENTA E AL PRESIDENTE DELLA FCI, RENATO DI ROCCO

Villa del Conte (Padova)

L'ottima riuscita del 32° Giro Internazionale del Medio Brenta, la popolare gara ciclistica riservata agli elite, agli under 23 e agli open prof., svoltasi il 9 luglio scorso, è stata motivo di elogio e da parte del Unione Ciclistica Internazionale che nei giorni scorsi ha provveduto ad inviare agli organizzatori del Veloce Club Villa del Conte diretto dall'Ing. Michele Michielon e al Presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco, i complimenti e le felicitazioni.

  Espressioni nate sulla base della relazione svolta dal Commissario designato dall'Uci ma anche dallo straordinario spettacolo offerto e dal rispetto dei regolamenti previsti dalla stessa Uci. Nella comunicazione dell'organismo internazionale è stata segnalata anche la particolare attenzione dedicata alla sicurezza da parte degli organizzatori ed è stata rilevata anche la grande collaborazione con il Collegio dei Commissari di Gara.

  Come è noto il 32° Giro Internazionale del Medio Brenta, valido per la seconda prova del Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata, lo vinse il 27enne (li compirà il 27 settembre) siracusano di nascita e mirese di adozione Michele Gazzara, portacolori del team Sangemini-M.G. K Vis, che si era imposto anche nell'edizione del 2015 del Medio Brenta.

Francesco Coppola

FacebookTwitter