Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cerca

AL CILENO FRANCO NICOLAS ADAOS ALVAREZ (KTM TORRE BIKE) E ALLA BELLUNESE GIORGIA MARCHET (FOUR ES RACING TEAM) L'11° GNOCCOBIKE-7° TROFEO MOVING A SELVA DI TRISSINO, NEL VICENTINO

Selva di Trissino (Vicenza)

Franco Nicolas Adaos Alvarez (KTM Torre Bike), tra gli Open e gli Under 23; Enrico Franzoi (Team Damil-GT Trevisan), tra gli Elite; Giorgia Marchet (Four Es Racing Team), tra le Donne Open; Federico Ceolin (Team Velociraptors) e Maria Zarantonello (Team Damil-GT Trevisan), tra gli Junior; Giacomo Chiumenti (Caprivesi), Eric Mendo (Bikeres For Ever) e Camilla Cassol (Pedale Feltrino), tra gli Allievi; Riccardo Pivato (Musile), Eros Cancedda (Team Bramati) e Lucia Bramati (Team Bramati), tra gli Esordienti; Luisa De Lorenzo Poz (Team Estebike Zordan), tra le Donne Master; Gregorio Rech (Team Dama Cycling), Alberto Bisetto (Northwave-Cofiloc), Pietro Lunardi (Lunardi Corratec Mtb Racing Team), Luca Iacono (Bike Club 2000 ItalianJet), Antonio Tasca (Bike Pro Action), Gianfranco Mariuzzo (MtbSantamarinella Cicli Montanini), Emanuele Pincigher (Polisportiva Oltrefersina), rispettivamente tra i MasterElite; M1, M2, M3, M4, M5 ed M6+ sono i vincitori dell'11^ edizione dello Gnoccobike-7° Trofeo Moving svoltasi domenica 3 settembre a Selva di Trissino, in provincia di Vicenza.

  Alla gara, organizzata dal Team Bike Castelgomberto e abbinata alla Veneto Cup, hanno partecipato 300 concorrenti che si sono sfidati su un impegnativo e selettivo circuito di 6 km.

  La prova più attesa, quella che ha visto impegnati gli Open e Master, ha avuto per protagonisti l'ex iridato ed Elite, Franzoi, gli Under Pellizzon e Lenzi (Rudy Projet) e la rivelazione della giornata e vincitore assoluto, il cileno Alvarez. Ad animare inizialmente la gara è stato proprio Franzoi che si è portato da solo al comando. L'ex iridato del cross a Monopoli poco dopo per un problema meccanico è stato costretto a rallentare l'andatura e a rinunciare alle ambizioni di risultare il vincitore assoluto. A farlo, dopo 1 ora 19'58"8 di gara, è stato Alvarez seguito a 2'08"8 da Franzoi, a 3'13"9 da Alberto Lenzi e a 3'25"1 da Moreno Pellizzon. Prossimo appuntamento domenica 17 settembre a Torre di Mosto (Venezia) con la seconda tappa (delle sette programmate) del 29° Trofeo d'Autunno organizzata dal Team Velociraptors.

Francesco Coppola

 

FacebookTwitter