Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cerca

Pinocchio in bicicletta e Icaro sbarcano a Crespino

Anche alla scuola dell'infanzia di Crespino, in provincia di Rovigo (a circa 17 km dal capoluogo e a 30 km da Ferrara), è stato rinnovato il prezioso connubio tra la Federciclismo e la Polizia di Stato. Sotto lo sguardo delle loro insegnanti oltre 40 bambini della scuola per l'infanzia della cittadina rodigina hanno partecipato alla lezione di sicurezza stradale legato al "Progetto Pinocchio in Bicicletta" della Federazione Ciclistica Italiano e quello denominato "Icaro" promosso della Polizia di Stato.
 
L'incontro, voluto fortemente dal sindaco, Angela Zambelli, ha visto per la prima volta i Progetti Pinocchio ed Icaro avvicinarsi ai bambini più piccoli, ovvero a quelli che frequentano la scuola dell'infanzia. Questi ultimi (e tra loro alcuni che non avevano ancora compiuto 3 anni) con facce allibite e grandi sorrisi hanno partecipato con grande interesse alle spiegazioni, tra il serio ed il faceto, del Comm. Vittorino Gasparetto (è anche consigliere della Federciclismo del Veneto), di Sandro Baracco e del rappresentante della Polizia di Stato, Alberto Toffanin.
 
Bella è stata la "gara" tra i bambini ad indossare le cinture di sicurezza, tra la soddisfazione e la partecipazione della prima cittadina di Crespino, Angela Zambelli. E' stato un momento di gioiosa istruzione, hanno precisato gli organizzatori della manifestazione, e dopo il primo momento di attenzione, i bambini hanno potuto seguire alcuni filmati, a cartone animato, dove le regole della circolazione stradale erano spiegate dai protagonisti dei loro cartoni animati preferiti, in modo che alcuni input principali potessero rimanere in loro impressi.
 

Leggi tutto: Pinocchio in bicicletta e Icaro sbarcano a Crespino

Bosaro: inaugurata la Piazzetta Franco Ballerini

Nella mattinata di sabato scorso Bosaro, cittàdina della provincia di Rovigo, si è vestita a festa per dare il giusto riconoscimento al compianto commissario tecnico della nazionale, Franco Ballerini, l'uomo, come è stato rilevato, "il cui nome, in Italia ed all'estero, è sinonimo di Ciclismo, con la C maiuscola, in quanto il mai troppo compianto Franco è sempre stato vicino a tutta la sfera del ciclismo dai ragazzini ai grandi campioni, uomo e ciclismo in un unico inscindibile connubio".

Proprio il suo grande spirito sportivo insieme all'onore di averlo ospitato che hanno inciso sulla volontà del Comune di Bosaro di voler regalare alla propria comunità un emblema a monito dello sport pulito, e la volontà è stata quella di voler porre tale emblema a memoria di questo grande uomo di sport proprio in prossimità della strada più importante che taglia il paese, la Statale 16, intitolando la piazzetta sopra alla scalinata al grande "Franco Ballerini", con una statua realizzata dell'artista Venerino Tosini che, è stato sottolineato "con forma sinuosa, moderna e di grande impatto, è riuscito ad incidere l'idea del grande Franco per uno sport sempre pulito e di grande passione".

Leggi tutto: Bosaro: inaugurata la Piazzetta Franco Ballerini

227 al via della cicloturistica di Lendinara

Finalmente una giornata di sole ha accompagnato i 227 cicloturisti nel 26° Trofeo ARTIGIANPAN organizzato dalla Società Sportiva Libertas Ramodipalo Rasa valido come seconda prova del Campionato Veneto Cicloturismo di Società.

I partecipanti partiti dalla bellissima Piazza Risorgimento, hanno percorso i 50 Km previsti accompagnati anche da un vento che per la maggior parte del percorso non ha agevolato i ciclisti, transitati per Cà Morosini, Sant'Urbano, Vescovana, Granze, Villa Estense, Carmignano Sant' Urbano, Lusia , Bornio, Villanova del Ghebbo, Ramodipalo Rasa e arrivo a Lendinara. Ottima l'organizzazione diretta dal presidente Dario Ongetta, soretta anche dalla partecipazione attiva di tutta la società da lui presieduta.

Leggi tutto: 227 al via della cicloturistica di Lendinara

Bosaro Emic: presentati i programmi 2013!

Pronti via. Nel teatro di Bosaro, nella giornata di ieri, si e svolta l’annuale presentazione del gruppo ciclistico Bosaro Emic del Presidente Vittorino Gasparetto, e come sempre, quando la regia viene affidata al buon Presidente, le cose vengono fatte in grande. Difatti dopo le foto di rito davanti al Comune di Bosaro, dove hanno posato sia gli atleti e ds della Bosaro EMIC, ma anche del Team EsteBosaro, che anche quest’anno si presenta ai nastri di partenza della stagione agonistica allievi con rinnovate ambizioni di successo.
Il la alla presentazione, dopo i saluti di rito del Presidente, veniva dato dal coro della scuola di Bosaro, che, dopo aver intonato due canzoni dedicate alle due ruote, tra cui la storica “IL Bandito ed il Campione” di De Gregori, garantiva anche per quest’anno la propria partecipazione al Progetto Pinocchio, fiore all’occhiello della squadra Bosarese, che ha come progetto di portare la cultura della bicicletta all’interno delle scuole elementari, progetto già iniziato anche quest’anno con i primi incontri nelle scuole di Polesella e Bosaro, Guarda Veneta e Pontecchio Polesine che vede tra i protagonisti, anche per quest’anno, oltre al Presidente Gasparetto ed all’infaticabile Faedo, il sovrintendente della Polizia di Stato Sandro Baracco, il quale, essendo da anni con la Polizia Stradale di Rovigo, porta un contributo fondamentale per quanto riguarda il rispetto delle regole stradali tra i bambini.

Leggi tutto: Bosaro Emic: presentati i programmi 2013!

Presentata la Villadose Angelo Gomme Sandrigosport

E' stato molto di più di un semplice vernissage, quello andata in scena ieri sera nelle sale di Villa Ca' Tiepolo, nell'Isola di Albarella: un vero e proprio evento che ha tenuto a battesimo le formazioni 2013 dellla Villadose Angelo Gomme Sandrigosport e ha colto l'occasione per formare ed informare i ragazzi e i genitori legati alla società polesana.

Numerosi gli ospiti che hanno fatto da padrini alla squadra giallo-verde, su tutti il professor Luigi Galimberti che ha stimolato il dibattito con un importante intervento di sensibilizzazione sulla educazione degli adolescenti e dei ragazzi e sulle problematiche connesse all'abuso di sostanze alcoliche e degli stupefacenti. "Per avere degli uomini e delle donne sane bisogna far crescere i nostri ragazzi con gli stimoli giusti. Il ciclismo è un modello che può essere di grande aiuto nella crescita e nella formazione degli adolescenti, a patto che venga interpretato come accade in questa società: con entusiasmo ma senza pressioni eccessive".

Leggi tutto: Presentata la Villadose Angelo Gomme Sandrigosport